Reggiseni post operatorio

Articoli medicali per dopo operazioni (al seno) e linfodrenaggio

In ottime mani, subito dopo l’operazione. Anita care ti offre reggiseni e bendaggi compressivi di eccellente qualità da indossare dopo un’operazione al seno e Lymph O Fit™, il tessuto con trama in rilevo per la terapia medica di patologie linfatiche.

La scelta del reggiseno compressivo o del prodotto Lymph O Fit™ più adatto a te dipende dalle tue esigenze personali. Nel tuo negozio di articoli sanitari di fiducia troverai il prodotto giusto e verrai assistita con competenza. Il termine tecnico con cui si indicano i reggiseni compressivi è bendaggi compressivi.

Ricerca negozi di articoli sanitari

Stai cercando...

Reggiseni compressivi, bendaggi e guaine

Che cos’è un reggiseno compressivo?

Un reggiseno compressivo indossato dopo un intervento al seno coadiuva la cicatrizzazione; inoltre è appositamente sviluppato per modellare correttamente e simmetricamente il tessuto. La durata di utilizzo sarà a discrezione del medico. Affinché il seno rimanga nella giusta posizione in seguito a ricostruzione con tessuto autologo o all’impianto di protesi, il reggiseno compressivo deve esercitare una determinata pressione senza tuttavia stringere altrimenti premerebbe sulla lesione causando dolore.

Perché conviene indossare i reggiseni compressivi?

  • Stabilizzano l'impianto
    Se indossato in seguito ad interventi al seno o di mastoplastica additiva, questo apposito reggiseno esercita pressione e fa sì che l'impianto non si sposti,, consentendo di non alterare l’esito desiderato. Pertanto è importante indossare un reggiseno compressivo; in caso contrario uno dei due seni potrebbe apparire più basso o deformarsi. La fascia post-operatoria immobilizza l'impianto, impedendo il suo scivolamento verso l’alto.
  • Coadiuvano la guarigione
    Il tessuto interessato si rimargina grazie alla delicata pressione esercitata dal reggiseno compressivo, che al contempo protegge le terminazioni nervose e minimizza la cicatrizzazione. Dato che il reggiseno o bendaggio sostiene bene il seno modellandolo, si riduce anche il rischio di infiammazioni e danni da stiramento.
  • Modellano il seno in modo ottimale
    Grazie alla pressione esercitata, il tessuto del seno si rimodella preservando il profilo desiderato

Cosa succede se non si indossano reggiseni compressivi?

  • Per le donne che indossano un reggiseno non compressivo (ad es. un reggiseno sportivo), la guarigione dopo un intervento al seno può richiedere molto più tempo. I seni potrebbero risultare asimmetrici perché gli impianti si spostano. Inoltre, su un reggiseno sportivo non è possibile fissare una fascia post-operatoria.

Per patologie linfatiche
Per il sistema linfatico è stato sviluppato un materiale apposito che, sul lato interno, presenta una struttura con nodi in rilievo ad effetto massaggiante e drenante sulla cute sottostante e, quindi, sui vasi linfatici più piccoli. In questo modo attiva e migliora il flusso della linfa coadiuvando al contempo il riassorbimento della cicatrizzazione. Grazie alla buona eliminazione dell’umidità e alla traspirabilità, il clima sulla pelle risulta piacevole. Questo materiale viene impiegato per ridurre linfedemi, ematomi e fibrosi di lieve entità.

Dopo interventi di chirurgia plastica
Per la chirurgia plastica è stato sviluppato un materiale più rigido e ugualmente provvisto di struttura con nodi in rilievo sul lato interno, ma leggermente meno pronunciata. Il suo effetto massaggiante sulla cute rimane, invece, inalterato. In tal modo stimola il flusso linfatico coadiuvando il processo di guarigione. Il tessuto a maglia è più rigido, meno elastico e, quindi, esercita maggior compressione. Questo materiale trova impiego dopo interventi di chirurgia plastica, come liposuzione e lifting.

 

La nostra gamma offre prodotti con proprietà linfodrenanti per:

Attenzione: Tutti i prodotti Lymph O Fit™ possono essere utilizzati solo dopo la guarigione della ferita

Lymph O Fit™ - Seno

Bendaggio linfodrenante dopo interventi al seno

Che cos’è un bendaggio linfodrenante per la zona del seno?

I bendaggi linfodrenanti sono articoli compressivi appositamente sviluppati per il trattamento delle patologie linfatiche.

Soprattutto dopo interventi per carcinoma mammario (BCT, edema da radioterapia, mastectomia) si può formare un linfedema, che impedisce il flusso della linfa nei vasi, provocando la comparsa di gonfiori, o edemi.
 

Perché conviene indossare un bendaggio linfodrenante?

  • Impedisce la comparsa di ematomi
  • Minimizza la formazione di sieromi
  • Minimizza la formazione di cicatrici
  • Migliora il processo di guarigione del tessuto
  • Coadiuva l’esito operatorio
  • Impedisce oppure contrasta la congestione linfatica

Che vantaggi derivano dall’indossare i bendaggi linfodrenanti?

La struttura in rilievo con cui sono realizzati i bendaggi linfodrenanti genera un piacevole effetto massaggiante e drenante sulla cute sottostante e, quindi, sui vasi linfatici più piccoli.

Se, al contrario, il linfedema non venisse trattato, i sintomi peggiorerebbero invece di risolversi. In tal caso la conseguenza sarebbe il ricorso a terapie croniche e drenaggi. La linea di prodotti Lymph O Fit™ di Anita care coadiuva il rapido riassorbimento degli edemi post operatori e consente di tenere meglio sotto controllo patologie croniche del sistema linfatico.

Lymph O Fit™ - Braccia

Guanti e bracciali linfodrenanti

Che cosa sono i guanti e bracciali linfodrenanti?

I guanti e i bracciali linfodrenanti di Anita care sono realizzati con Lymph O Fit™, un apposito materiale con trama in rilievo. I suoi nodi esercitano un effetto massaggiante e drenante sulla cute sottostante e, quindi, sui vasi linfatici più piccoli. 

In seguito ad operazioni al seno e agli arti superiori non è rara la comparsa di edemi dovuti all’irritazione dei vasi linfatici con conseguente stasi della linfa. 

Quando si usano i guanti e bracciali linfodrenanti

  • brachioplastica con riduzione cutanea
  • brachioplastica dopo liposuzione
  • in presenza di linfedema lieve
  • in presenza di linfedema lieve nella mano

Quali sono le tipologie di bracciali linfodrenanti

Il guanto arriva fino a metà dell’avambraccio e si utilizza in caso di edemi linfatici nella mano. Anita care propone bracciali per linfodrenaggio che arrivano a scelta fino all’ascella o sopra la spalla (bolero). Vengono utilizzati, ad esempio, dopo operazioni al seno, liposuzione o lifting.

Prima e dopo un intervento chirurgico: buono a sapersi

Oops, an error occurred! Code: 2024072516482352feeb38